Una professione tra... 

passato, presente e futuro.

 

Il moleta o arrotino è una professione storicamente legata ad un contesto ambientale ed economico-sociale fatto di fame e miseria, ma anche di fine capacità artigianale.

La storia di questi personaggi, emigrati prima nell’impero austro-ungarico, poi in Europa, infine a New York a partire dagli inizi del secolo scorso, è stata oggetto di molti studi e pubblicazioni curati inizialmente dallo storico Angelo Franchini che ha affrontato anche il “Rendenglese”, miscuglio di dialetto trentino-anglo americano usato dai moleti rendeneri nelle loro migrazioni.

 

Il primo Raduno internazionale degli arrotini, che si terrà il 30 giugno e il 1 luglio 2018 a Spiazzo, sarà innanzitutto un’occasione di incontro, di ritrovo e di conoscenza di queste persone e delle nuove generazioni sparse ormai in tutto il mondo.

 

Molteplici gli obiettivi che ci si è posti.

In primis, la volontà di rinnovare e rinforzare il senso di appartenenza che da sempre è alla base delle attività che l'associazione La Trisa propone ai soci. 

Tali attività richiamano annualmente in valle quelle persone che, emigrata in tante realtà diverse per bisogno, sentono e vogliono mantenere vivo il legame con le proprie origini.

In particolare, l'evento internazionale intende rinvigorire il legame con il territorio di provenienza, il Trentino, da cui molti moleti sono partiti in cerca di una vita migliore. 

La consapevolezza delle proprie radici è un valore, una testimonianza e un insegnamento anche per le nuove generazioni. 

 

Si vuole poi sostenere e diffondere il valore storico e culturale di questa professione.

L'emigrazione infatti è una tematica particolarmente attuale. In un contesto storico come quello odierno il ricordo delle difficoltà incontrate dagli arrotini emigrati può sensibilizzare tutta la popolazione ed in particolare i nostri giovani che possono rivivere solamente attraverso i racconti il contesto storico che ha portato parecchi trentini a lasciare le nostre terre per poter lavorare altrove.

In questo senso viene promosso un percorso-concorso ad hoc che coinvolga anche gli studenti delle scuole elementari e medie della Val Rendena.

 

Infine, questa sarà un’importante occasione per iniziare ad elaborare, con la collaborazione del Centro Studi Judicaria, un archivio sistematico su questo fenomeno.

Sito ufficiale dell'Associazione culturale La Trisa di Mortaso: iniziative culturali, sociali, sportive e conviviali dal 1955

Iscriviti alla newsletter!

Creative Commons License